Il blog della defunta lib(e)reria "www.copylefteratura.org"

Home » Posts tagged 'vita'

Tag Archives: vita

Attraversa- menti

Durante gli scavi in una discarica abusiva è stato rinvenuto un ulteriore ibùk di versi animaleschi del nano.

(cliccare sull’immagine)

Immagini che parlano da sole

in caso di cose da dire all’autore: malosmannaja@libero.it

Un benessere straziante

Durante gli scavi in una discarica abusiva è stato rinvenuto un rarissimo ibùk di versi animaleschi del nano.

Il sito amico Neobar ne offre completa e gratuita documentazione

https://neobar.org/2021/04/04/un-benessere-straziante/

Due articoli importanti su COVID-19

drLi

Sul sito amico Neobar ho pubblicato due articoli importanti sulla pandemia causata dal coronavirus COVID-19.

Qui si parla della situazione in Italia: è la traduzione letterale di un articolo tratto dal New England Journal of Medicine del 18 marzo (tra le riviste di medicina più importanti al mondo).

Benvenga l’ansia.

Qui si parla di ciò che dobbiamo sapere su COVID-19 e su come l’epidemia, pur essendo iniziata nello stesso momento, stia andando in modo molto diverso in Italia e in Corea del Sud.

Pandemia da COVID-19: cosa dobbiamo sapere.

(in caso di cose da dire all’autore: malosmannaja@libero.it)

monchi è?

monchi è?

sottotitolo esplicativo: dammi una mano e il virus peserà metà

 

bussano ancora ai vetri
forti eventi
e il nespolo si scuote
di fronde bianche e alte fino al poi

 

la cresta spuma e sprizza
uccelli nel ricordo:
un tempo si saliva a mani nude
i rami
e come allora
ti ramo e ramerò per sempre

 

rarefazioni d’ansia
microbici areosol che danzano
a mezz’aria
rampante quel barone
e bare sulle rampe di automezzi
militari
(una colonna)

 

capelli trasognati
contagiami di verde
la dispnea:
a rate le colline verso valle
pago di questa vita
il conto
virus o antidoto
io resto
(a casa o altrove, non importa)
e tu
tu tienimi per mancia

 

*

autocarri

(in caso di cose da dire all’autore: malosmannaja@libero.it)

pausa/paura/pausa

impiccata palloncino

 

pausa/paura/pausa 

in questo mondo
– “hai visto quello?”
rincorrere la fine dicitura
è un attimo
(morte d’inciampo)

teso l’orecchio al vento
. transito .
. ansimante .
ed ecco l’eco che si spegne
) ronzio di sottofondo (

Neolitico

neolithic
Neolitico.

– Un cordiale buonasera dal vostro Paolo Angela. Siamo collegati in diretta con la Val Camonica dove sta per essere portato alla luce un incredibile ritrovamento destinato a rivoluzionare le nostre conoscenze sull’evoluzione della specie umana.
L’inviato è alquanto eccitato: gesticola senza posa, spertica le sopracciglia enfatizzando la mimica del volto e spreme la voce verso tonalità sempre più acute. Sullo sfondo, una dozzina tra uomini e donne in tuta bianca s’accalcano brulicanti rincorrendosi dentro e fuori l’area di scavo, segnata da una lunga rete di plastica arancione.
– Come potete vedere, alle mie spalle c’è grande fermento. Gli scienziati ritengono che quelli rinvenuti nella caverna crollata di Pizzo Badile siano i resti umani meglio conservati mai ritrovati risalenti al periodo Neolitico. (altro…)

Certe rotte in diagonale

scaraphone4

Certe rotte in diagonale

 

Chiudo il video-tutorial e sibilo rabbioso: mai in sedia a rotelle. La lampada da tavolo, mostrando illuminata lungimiranza, finge di non prestarmi ascolto, ma scuote il capo sconsolata non appena mi aggrappo al bordo della scrivania per replicare al messaggio di Giulia. Grande invenzione Feisbuk: anche col corpo rattrappito posso puntare belle ragazze e recitare la parte dell’uomo distinto e raffinato benché mi lavi solo una volta a settimana, se viene l’oss del comune. Mi annuso le ascelle: sarà il sudore da stress per la storia della carrozzina, ma oggi puzzo molto più del solito. Digito “ti amo: due parole per dirlo, due giorni per spiegarlo, una vita in due per dimostrarlo” e nel frattempo provo a scoreggiare, curioso di vedere che succede. Incredibile… se non l’avessi verificato di persona non ci crederei: il tanfo nella stanza si riduce, diluendosi col peto. (altro…)

novità di dicembre/gennaio

per chi sa anche leggere, una nano-raccolta di racconti brevi scritti negli ultimi due mesi:

racconti-di-dicembre-2016-e-gennaio2017

(in caso di cose da dire all’autore: malosmannaja@libero.it)

 

NON CI SONO I SOLDI.

chieti

NON CI SONO I SOLDI

Ospedale, reparto di chirurgia, orario visita parenti. Luce fredda. Un vago retrogusto di ammoniaca sale dal pavimento in linoleum verde chiaro. Due medici conversano in piedi, lungo il corridoio vociante.
– “Hai visto? Hanno bloccato pure gli ordini dei farmaci” – ringhia il più basso.
Il collega, magro e allampanato, alza gli occhi al cielo in muta rassegnazione, trovando solo il soffitto scrostato. Nel violento moto di sconforto mimico, la montatura d’oro degli occhiali tondi scivola lungo il naso di un centimetro.
– “Manca solo che ci diano la corrente a giorni alterni” – rincara il medico basso. (altro…)